Notizie

Logo Bellunum

Notizie sulla raccolta differenziata

L'ecocentro di Cordele visto dalla cima della discarica nuova (estinta)

Si avvisano i Cittadini di Belluno che a partire da lunedì 13 marzo 2017 cambieranno gli orari di apertura dell'Ecocentro in località Cordele.
In risposta alle esigenze degli utenti, la Società Bellunum garantirà dunque un'apertura mattutina più ampia e, nella giornata di mercoledì, concentrerà il servizio in un orario unico continuato con inizio nella tarda mattinata.

I nuovii orari sono validi come sempre per le giornate non festive.

 

Ecocentro di Belluno

riservato alle utenze del Comune di Belluno

Indirizzo
Via del Boscon, loc. Cordele, 32100 Belluno

Orario di apertura al pubblico
lunedì: 8.00-12.30
martedì:
 8.00-12.30
mercoledì:
 12.30-17.00
giovedì:
 8.00-12.30
venerdì:
 8.00-12.30
sabato:
8.00-12.30

EcospTR OSi informano i gentili utenti che a partire da giovedì 5 gennaio 2017 l'Ecosportello di Trichiana sarà aperto nella nuova sede di VIA R. DE BONA, 2, a lato del Panificio Fabiano. Rimarranno comunque invariati i giorni e gli orari di apertura.

Maggiori informazioni

10° Report nazionale sui "Servizi e Tariffe Rifiuti"Belluno è arrivata al vertice della classifica dei capoluoghi di provincia in cui la tariffa rifiuti è più bassa. Lo dice il 10° rapporto nazionale “Servizi tariffe rifiuti” presentato il 28 settembre 2016 da Federconsumatori.

L’indagine ha analizzato i piani economico-finanziari dei Comuni capoluogo approvati entro il 30 maggio 2016.

Una famiglia di tre persone che vive a Belluno in un appartamento di 100 metri quadrati paga 148,66 euro all’anno, la cifra più bassa di tutta Italia.

Federconsumatori indaga anche le utenze singole: una persona che vive in un alloggio di 60 mq a Belluno paga all’anno 76,37 euro, a Padova 100,10 e a Venezia 106,33.

«Abbiamo superato e siamo strutturalmente sopra l’80% di raccolta differenziata, ma il costo del servizio che offriamo attraverso la nostra partecipata Bellunum è il più basso d’Italia. Questa classifica, e mi fa piacere esca proprio dall’associazione dei consumatori, dimostra che il modello Belluno risulta quello che offre il miglior rapporto fra la qualità del servizio e il suo costo» ha commentato con soddisfazione il sindaco Jacopo Massaro.

Leggi l’articolo completo sul sito del “Corriere delle Alpi”…

Rapporto federconsumatori

Tariffa rifiuti più bassa

Si avvisano i cittadini di Limana e di Trichiana che i Punti Informativi temporanei, allestiti nel mese di maggio presso i magazzini comunali dei due Comuni per favorire l’avvio del nuovo servizio di raccolta differenziata dei rifiuti urbani, non sono più operativi e che a partire dal 3 giugno prossimo saranno sostituiti dagli Ecosportelli di zona fissi.

I due Ecosportelli forniranno informazioni e indicazioni sul nuovo metodo di raccolta differenziata, riceveranno segnalazioni e garantiranno la distribuzione di sacchetti e materiale informativo.

Ecosportello di Limana

riservato alle utenze del Comune di Limana

Indirizzo
c/o Sala ad Archi Municipio di Limana
via Roma n. 90 - Limana (BL)

Orario di apertura al pubblico
venerdì: 9.00-12.30
sabato: 11.00-12.30

Ecosportello di Trichiana

riservato alle utenze del Comune di Trichiana

Indirizzo
Via Renato De Bona, 2 Trichiana (BL)
(Ci siamo trasferiti dal 5/01/2017. Prima eravamo in Piazza Toni Merlin n. 41).

Orario di apertura al pubblico
giovedì: 9.00-12.30
sabato: 8.30-10.00

Attività estive gratuite per i bambini!
Un nuovo modo di vivere insieme le vacanze nella tua città “a misura d'ambiente”

La fatturazione della TARI corrispettivo per l'anno 2015 prevede l'emissione di due rate di acconto con scadenza luglio 2015 e novembre 2015 ed una rata di saldo con scadenza marzo 2016.

Un'ulteriore importante novità introdotta con il passaggio a TARI corrispettivo è la modalità di pagamento, ora più flessibile e quindi più comoda per l'utente rispetto alla rigida modalità con modello F24 consentita per la TARES e la TARI tributo del 2013 e 2014.

È previsto per i prossimi giorni il recapito della bolletta di saldo TARI a conguaglio della tariffa rifiuti per l'anno 2014.

All'interno del plico contenente la bolletta i contribuenti troveranno anche un questionario riguardante i dati catastali completo di istruzioni per una corretta compilazione.

Il Comune di Belluno per il 2014 ha regolamentato il pagamento della TARI in due rate non semestrali ma calcolate sulla base del periodo trascorso e del relativo servizio rsu reso e fruito:

prima rata in acconto entro il 30 settembre 2014: relativa al periodo 1° gennaio - 31 agosto 2014;
seconda rata a saldo entro il 16 marzo 2015: relativa al periodo 1° settembre - 31 dicembre 2014

Il 30 settembre 2014 scade l’ultimo termine per la regolarizzare degli eventuali insoluti/parziali versamenti dell’acconto TARES 2013 (scaduto lo scorso 30/09/2013) con l’applicazione delle sanzioni ridotte previste dal ravvedimento operoso. In tal caso le sanzioni e gli interessi debbono essere versati unitamente al tributo ancora dovuto e nel modello F24 deve essere barrata la casella “RAVV”; l’importo complessivo dovuto (TARES+sanzioni+interessi) andrà riportato indicando il codice tributo 3944.

Si avvisano i gentili utenti del comune di Belluno che sono in arrivo in questi giorni, in unico plico, le bollette relative alla "Maggiorazione standard" e al saldo TARES 2013.

La maggior parte degli utenti troverà pertanto all'interno della busta due bollette distinte.

Questo sito utilizza dei cookies per il suo corretto funzionamento. Proseguendo nella navigazione si accetta l'installazione di tali cookies.